“Hai il coronavirus” e chiude la moglie in bagno: lei chiama la polizia

Il panico da coronavirus può giocare brutti scherzi, soprattutto se si teme a che una delle persone con cui viviamo sia stata contagiata. Il miglior modo di affrontare questa ipotetica situazione è sicuramente la calma, quella che è mancata ad un uomo di Vilnius, in Lituania, che per paura che la moglie fosse stata contagiata dal nuovo coronavirus, ha preso una decisione piuttosto drastica: l’ha chiusa in quarantena nel bagno di casa. La donna, non riuscendo a convincere il marito ad aprire la porta, non ha potuto fare altro che chiamare la polizia.

Come racconta il Mirror, l’uomo era convinto che la moglie avesse contratto l’infezione incontrando una donna cinese proveniente dall’Italia. Così, per evitare anche il minimo rischio di contagio, ha messo la donna in isolamento nel bagno di casa. La moglie ha chiamato la polizia ed è stata liberata solo all’arrivo degli agenti. L’uomo ha provato a giustificarsi dicendo di aver agito su indicazione dei medici. La moglie è stata sottoposta ad un tampone a scopo precauzionale. Il test è risultato negativo.

Fonte: Mirror →

Written by Giacomo Maestri View all posts by this author →

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes.