Prelievi bancomat a rischio 1 e 2 agosto per i pensionati: è possibile prendere i soldi?

Prelievi bancomat a rischio 1 e 2 agosto per i pensionati: è possibile prendere i soldi?


prelievi bancomat pensionati

A causa dello sciopero dei portavalori, i prelievi bancomat sono a rischio l’1 e il 2 agosto per i pensionati e non solo. E’ possibile prendere i soldi per coloro che percepiscono la pensione? Il rischio è che i bancomat rimangano privi di soldi contanti impedendo di fatto ai cittadini di poter prelevare. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati Fisascat-Cisl, Filcams, Uiltucs. A poter risentire maggiormente dello sciopero sono i pensionati, per i quali la pensione arriva proprio in questi primi giorni del mese di agosto. Scopriamo cosa sta succedendo in queste ore per quanto riguarda i prelievi al bancomat per i pensionati e tutti i cittadini italiani.

PRELIEVI BANCOMAT A RISCHIO PER I PENSIONATI 1 E 2 AGOSTO: TUTTE LE NEWS

Lo sciopero dei portavalori ha come conseguenza il fatto che i contanti non arrivano alle banche, le quali dunque non possono garantire ai cittadini l’erogazione di denaro. Alcuni istituti, come la banca Intesa San Paolo, hanno avvertito i cittadini del disagio. Dunque gli italiani sono stati avvertiti della possibilità che, nei giorni 1 e 2 agosto, potrebbe non essere possibile prelevare denaro in contanti sia dalle casse veloci automatiche, quindi i bancomat, che nelle filiali.

Il disagio per gli italiani deriva dal fatto di essere ancora molto legati al denaro in contanti. In altri Paesi una protesta del genere non avrebbe creato particolari problemi, essendo la moneta digitale di gran lunga più utilizzata. In effetti si tratta di una questione di abitudine all’utilizzo di carte e bancomat per fare qualsiasi cosa, come di fatto è ormai possibile anche in Italia. Per i pensionati il disagio è sicuramente maggiore, proprio per l’arrivo della pensione in questi due giorni.

Tutto questo, nelle prossime ore, potrebbe creare delle file ai bancomat e nelle filiali per cercare di prelevare il contante rimasto. Sta di fatto che molti italiani si recano alle casse veloci per prelevare del denaro anche per la partenza per le vacanze. Proprio in questi giorni in molti si apprestano a partire.

SCIOPERO PORTAVALORI E PRELIEVI BANCOMAT A RISCHIO: QUALI SONO I MOTIVI DELLA PROTESTA?

Ma perché oggi e domani c’è lo sciopero dei portavalori? La loro legittima protesta nasce per cercare di velocizzare i negoziati relativi al rinnovo del contratto nazionale di settore che è ormai scaduto dal 2015. La Fisascat Cgil ha spiegato che questo negoziato sta andando avanti da più di tre anni, e non ci sono ancora state soluzioni al problema.

Prelievi bancomat a rischio 1 e 2 agosto per i pensionati: è possibile prendere i soldi?
ultima modifica: 2019-08-01T09:05:11+02:00
da Sissi