Guida ubriaco 7 volte oltre il limite: “Sto andando al lavoro, ma non ricordo dove”

I poliziotti lo hanno notato mentre, a bordo di una Peugeot 206, zigzagava per strada: fermato da una moto della Polizia locale al controllo dell’etilometro è risultato con un tasso di alcol nel sangue di ben sette volte superiore al limite consentito. 

L’uomo, un bergamasco 40enne di Serina, ha detto agli agenti che lo hanno fermato fra Lavenone e Idro, di essere partito 5 ore prima per andare a fare dei lavori di giardinaggio. 

Peccato che non ricordava più dov’era diretto: facile a credersi, dato che aveva un tasso alcolemico di 3,31 mg/l. Agli agenti non ha però mentito: nel baule sono stati trovati tosasiepi, motoseghe e decespugliatori.

Al suo fianco sedeva un suo coetaneo, anch’esso ubriaco fradicio. L’auto è stata sequestrata, la patente ritirata: i due hanno dovuto attendere in paese che qualcuno venisse a prenderli.

Written by Giacomo Maestri View all posts by this author →

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes.