Concorso Giustizia, ecco quando e come fare domanda

Concorso Giustizia, ecco quando e come fare domanda


concorso giustizia

Arriva il bando di concorso per il ministero della Giustizia, che prevede l’assunzione di ben 2.329 nuovi funzionari. Oggi vediamo quando e come fare domanda per poter partecipare alle selezioni. Il bando è intanto stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Si tratta di un’ottima occasione di lavoro da non lasciarsi scappare. Ecco quali sono le figure richieste dal bando di concorso del ministero della Giustizia.

CONCORSO GIUSTIZIA, TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE PER PARTECIPARE ALLE SELEZIONI

Il Ministero della Giustizia sta cercando ben 2.329 persone da assumere a tempo indeterminato. Ma come avverranno le selezioni? Quali sono le figure richieste? Nel bando è spiegato tutto nei minimi dettagli. Intanto il ministro Bonafede ha parlato di questo concorso che avverrà con procedure accelerate. E’ quindi concorso pubblico, per titoli ed esami, che porterà all’assunzione di personale non dirigenziale con contratto a tempo indeterminato nel profilo di “Funzionario“. L’inquadramento è nell’area funzionale terza, nella fascia economica F1.

A bandire il concorso per il ministero della Giustizia, è il Dipartimento della Funzione pubblica. Rientra nel progetto di riqualificazione delle amministrazioni pubbliche. I profili professionali richiesti sono i seguenti:

  • funzionari per l’Amministrazione minorile (67 posti)
  • funzionari giudiziari per l’Amministrazione giudiziaria (2.242 posti)
  • funzionari dell’organizzazione e delle relazioni per l’Amministrazione penitenziaria (20 posti)

A quanto pare il bando di concorso in questione per il ministero della Giustizia, nasce dalla necessità di assumere nuovo personale. Questo andrà ad integrare le strutture penitenziarie e minorili, in particolar modo gli uffici giudiziari. Infatti, allo stato attuale, la figura del Funzionario scarseggia.

CONCORSO GIUSTIZIA: ENTRO QUANDO FARE DOMANDA E COME AVVERRANNO LE SELEZIONI

Chi intende partecipare al concorso può presentare domanda entro e non oltre la data del 9 settembre 2019. Questa selezione prevede l’utilizzo di procedure tecnico-informatiche automatizzate. Queste consentono di rendere più veloci le procedure relative al concorso rendendone anche più efficiente l’organizzazione. Ad occuparsi di operatività e logistica sarà una task force dell’Amministrazione penitenziaria, già specializzata in gestione dei concorsi. Ma dove si può trovare il bando di concorso per il ministero della Giustizia? Questo può essere consultato sul sito del ministero. In esso sono contenute tutte le informazioni per presentare la domanda online entro il 9 settembre.

Si può presentare domanda utilizzando un account accreditato indispensabile per accedere sul sito del ministero della Giustizia. Si deve perciò andare sul sito https://concorsipersonale.giustizia.it/registrazione-ripam/ per registrarsi. Una volta creato l’account, per presentare la domanda bisogna andare su https://concorsipersonale.giustizia.it/concorsi-ripam/. Si inseriscono le proprie credenziali e poi si va sul menù alla voce “presenta domanda“. Bisogna selezionare il bando a cui si vuole prendere parte e compilare tutti i campi obbligatori per poi procedere all’inoltro della domanda.

Concorso Giustizia, ecco quando e come fare domanda
ultima modifica: 2019-07-31T10:06:07+02:00
da Sissi

Leggi altri articoli di Attualità Italiana