Benko SI, Benko NO? Guida semiseria, ma definitiva al referendum del secolo

Benko SI, Benko NO? Guida semiseria, ma definitiva al referendum del secolo

Abbiamo pensato di fare un articolo di approfondimento sul progetto Benko e sul referendum con attente riflessioni, ma abbiamo subito rinunciato perchè ci pareva una noia mortale.

La verità è che davvero non ne veniamo a capo di tutte queste informazioni che girano. Favorevole o contrario? Benko si, benko no, una settimana per dare il nostro voto, panico… si, caspita ci piacerebbe vedere completamente riqualificato il parco della stazione, il progetto è bellissimo. Perchè no?

Caos pre-elettorale, dalle immagini e le informazioni che girano sembrerebbe che se vincesse il SI l’intera città diventerebbe l’avamposto del demonio per la conquista del mondo, mentre se vincesse il NO una nube oscura si impadronirebbe di Bolzano neanche fosse il “Nulla” de “La storia infinita”. Oh mamma…

giphy

Caos, caos totale…e a complicare le cose ci si mettono gli altri referendum e gli altri progetti per cui la nostra mente deve fare lo slalom tra tutte le informazioni che ci vengono date, ma in testa abbiamo solo un minestrone di cose assurde:

“Progetto Benko? Forte si, ma i pali telegrafici sul talvera proprio no. Ah teleferici? Una funivia? Ma quella non andava sul virgolo?”

“No erano dischi volanti, ma quelli non c’entrano con Benko, è roba dell’aeroporto che bisogna allargare, anzi allungare così gli aerei possono passare sopra la terrazza del Twenty”

“Bah è comunque un altro centro commerciale. E poi il traffico? E se chiudono davanti alla stazione le macchine dove passano? Sottoterra?? Ma non mi va che trivellino il centro per cercare il petrolio. O è metano? Ah è un’altra cosa quella? Boh”

“Comunque cosa voterai per il PRU del Kaufhaus? Sei pru Benko, scusa…pro o contro?”

Non si può votare NI? Cioè bello il progetto, ma magari un’aggiustatina… per molti sembra che il PRU del KAUFHAUS abbia un mmm nella uhm, e questo crea qualche dubbio…

Ad altri piace un sacco ma ancora non abbiamo in cosa consiste. Tanti i dubbi, ma come risolverli? Quali i fatti? Vediamo un po’…

 

I FATTI

  • DOVE:
    • L’area tra via Alto Adige, via Garibaldi, via Stazione e via Perathoner è quella interessata dal progetto;

KHB_01web

  • COSA:
    • Nel quadrante verrà costruito il nuovo centro commerciale che non comprenderà solo negozi ma anche: strutture pubbliche (si parla di un asilo nido, un centro diurno per anziani con mensa, una mensa per dipendenti provinciali), un hotel molto moderno, locali per i giovani, ristoranti e altri locali;
    • Degli attuali edifici rimarranno solamente le strutture visibili in bianco nell’immagine sovrastante;
    • La nuova area renderà disponibili circa un migliaio di nuovi posti di lavoro;
    • 70 milioni di euro entreranno immediatamente come liquidità nelle casse comunali, senza considerare il valore delle struttre di uso pubblico che verranno costruite nell’area e diversi milioni di euro saranno gli introiti annuali per merito di tasse e imposte;
    • Verrà risistemato il parco della stazione: l’erba verrà tenuta meglio, piantati nuovi alberi, quelli attuali rimangono… Verranno aggiunte panchine e verrà illuminato meglio. Il parco sarà leggermente più grande di adesso;

130711_Schlusspräsentation Stadträume_mit angepasstem Image Piazza.indd

  • TRAFFICO:
    • Via Alto Adige diventa zona a traffico limitato (ZTL);
    • Via Garibaldi diventa ZTL con una nuova ciclabile collegata tramite un ponte a quella che attraversa ora ponte Loreto;
    • Via Stazione diventa zona pedonale e diventa parte del parco;
    • Via Perathoner viene inglobata nel nuovo parco;
    • Le macchine in arrivo da via Marconi e che devono andare verso Rencio o la funivia del Renon vengono deviate per via Mayr Nusser;
    • Più o meno nella zona di piazza Verdi verrà creato un tunnel che passerà sotto via Alto Adige e arriverà fino ai parcheggi del Kaufhaus, di piazza Walther e della Camera di Commercio;

traffico

NON SONO INCLUSI NEL PROGETTO

  • La riqualificazione del Virgolo: è un progetto completamente diverso, ma per cui si aspetta di vedere l’esito di quello sottoposto a referendum;

 

Nel frattempo si sono create due squadre con relativa tifoseria: quelli del SI e quelli del NO. Tante le opinioni e le motivazioni date per mostrare i lati positivi e negativi del progetto e abbiamo provato a farne un sunto qui di seguito.

LE OPINIONI PER IL SI?

897px-Facebook_like_thumb

  • DEGRADO: La zona del parco della stazione è indecorosa e con questo progetto viene riqualificata, liberata dal traffico e resa accogliente;
  • SICUREZZA: con il Kaufhaus ci sarà un’organizzazione più seria nella zona e una maggiore sorveglianza. Le sicurezza dell’intera area sarà migliorata
  • TRAFFICO: Il traffico verrà eliminato dall’area interessata al progetto e incanalato in tunnel sotterranei. La viabilità per il trasporto pubblico e le biciclette sarà migliorata;
  • LAVORO: Il progetto darà lavoro a 350 persone durante la costruzione e creerà circa 1000 nuovi posti di lavoro a lavori ultimati;
  • FINANZIAMENTO: Il Comune incasserà più di 70 milioni immediati e circa 20 milioni di euro di introiti annualmente grazie ai proventi di tasse e imposte. Questi proventi potranno essere utilizzati per altre opere di riqualificazione nella città;
  • VERDE: Ci sarà più verde, oltre al parco si prevede anche l’installazione di aree verdi sui tetti delle strutture. I materiali per la costruzione degli edifici saranno ecosostenibili ed ecosostenibili saranno anche gli impianti di raffreddamento e riscaldamento;
  • SPAZI COMUNI E PARCHEGGI: La struttura comprenderà diversi spazi comuni per associazioni, anziani, giovani, un asilo nido e una riorganizzazione dei parcheggi del centro;

 

LE OPINIONI PER IL NO?

Not_facebook_not_like_thumbs_down

  • CHIAREZZA: Si mette un progetto di questo tipo in mano ad un imprenditore estraneo alla città con problemi con la giustizia. Lo stesso percorso che ha portato al referendum pare essere poco chiaro;
  • PRIVATI: La riqualificazione della zona viene data in mano ad un imprenditore privato. Gli interessi pubblici verranno messi in secondo piano?
  • TRAFFICO: I problemi legati al traffico non saranno diminuiti, ma semplicemente spostati verso altre zone come via Mayr Nusser, ponte Virgolo e via Campiglio;
  • NEGOZI: Il centro commerciale indurrà i negozi di vicinato a chiudere. I posti di lavoro creati sostituiranno quelli già presenti negli altri quartieri. Questo porterà al degrado urbanistico dei quartieri stessi;
  • DEGRADO: Viene risolto il degrado urbanistico, non quello sociale. Il degrado sociale verrà solo spostato;
  • SOLDI: 25/30 milioni verranno utilizzati per costruire il tunnel sotto via Alto Adige, altri soldi verranno spesi per spostare solo temporaneamente la stazione delle autocorriere in via Renon in attesa di un’altra collocazione definitiva, tutti questi costi sono a carico del Comune.
  • SVENDERE: Con questo progetto si vende un pezzo di città che negli anni è stato lasciato a se stesso e poteva semplicemente essere tenuto meglio;

 

IL REFERENDUM

mathafix-urne-vote

  • Si vota da martedì 29 marzo a lunedì 4 aprile 2016;
  • E’ una consultazione popolare, non vincolante: viene chiesta l’opinione dei cittadini sul progetto e la domanda a cui bisognerà rispondere sarà la seguente:

Lei è favorevole o contrario alla stipulazione e successiva ratifica dell’Accordo di programma per il Piano di Riqualificazione Urbanistica dell’area di via Perathoner – via Alto Adige – via Garibaldi e viale della Stazione, che prevede e disciplina, con investimenti pubblici finanziati con risorse derivanti dall’Accordo medesimo, la riqualificazione del parco della stazione ed un insieme integrato di nuove infrastrutture di mobilità, parcheggi e servizi di interesse pubblico, nonchè la realizzazione di diverse attività economiche e relative destinazioni urbanistiche, con investimenti privati, secondo gli atti trasmessi al Commissario straordinario del Comune di Bolzano ed al Presidente della Giunta Provinciale, per le determinazioni loro spettanti e regolarmente pubblicati dal 14 gennaio al 14 febbraio 2016?

  • Se votiamo SI siamo favorevoli al progetto di riqualificazione, se votiamo NO non siamo favorevoli: l’esito non è comunque vincolante e le decisioni potranno essere altre.
  • Non esiste un quorum (non serve che una maggioranza della popolazione voti), e la vittoria avviene con il 50% più 1 dei voti.
  • Possono votare tutti i bolzanini con più di 16 anni (compiuti entro il 10 marzo 2016);
  • Possono votare anche i pendolari che studiano o lavorano a Bolzano, ma devono essersi registrati attraverso un apposito modulo entro il 10 marzo;
  • Si vota dalle 8 alle 20 tutti i giorni in 28 seggi situati nei vari Quartieri. Li trovate tutti QUI

VOTITII


Fonti (anche fotografiche):

www.bolzano-domani.it

www.comune.bolzano.it

Succus Bolzano

Pagine Facebook:

BENKO Favorevole Zustimmend

Love BZ not BENKO

interviste ai sostenitori del NO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.