What the F… Funk? Questa domenica a San Giacomo rivive il funk

What the F… Funk? Questa domenica a San Giacomo rivive il funk

Non siamo esperti di musica, ma alla parola “funk” ci balza subito alla mente James Brown, creatore indiscusso del genere negli anni ’60 come deviazione del R&B e del Soul.

Certo fu il “grande”, ma non l’unico e ci sarebbe tutta una storia da raccontare… una storia che verrà proprio raccontata questa domenica 27 dicembre 2015 alle 20.30 al Nuovo Teatro di San Giacomo da parte della band locale The Giggers. Loro sono un gruppo numerosetto, ma spendiamo qualche parola in più per elencarveli: Valentina Salvi e Roberta Creazzo (voci), Francesco Carli (batteria), Marco Martini (basso), Manuel Mazzocchi (chitarra), Chiara Trebo (tastiere), Philipp Lösch (sax baritono), Francesco Trebo (sax tenore), Michele Joris (sax contralto).

giggers

Tanti gli eventi a cui The Giggers hanno già partecipato in passato, ma non sono nuovi neppure a spettacoli completamente loro. Insomma, ci sanno fare i ragazzi! Abbiamo posto alcune domande a Valentina Salvi per avere lumi su questo concerto interessante.

Innanzitutto che cos’è il funk?

Beh, diciamo che è come l’elettricità: nessuno sa bene cos’è, ma sicuramente ti fa venire voglia di muoverti.
E in questo evento probabilmente lo capiremo meglio?
Esatto, ripercorreremo la trasformazione della musica Funk in Disco music (in un arco di tempo di circa 10 anni), con un narratore che intervallerà i vari brani proposti. Sarà proprio come se un nonno raccontasse la storia di questo genere al nipote…
giggers2
Con cosa iniziate e con cosa chiudete?
Partiremo da “Sex Machine” di James Brown (1970) per concludere con “Le Freak” degli Chic (1978).
Perchè il pubblico dovrebbe accorrere al vostro spettacolo?
Per ritrovare delle atmosfere autentiche e per farsi raccontare un pezzo di storia musicale (ma anche sociale) che ha contagiato tutto il mondo
L’ingresso è completamente gratuito e quindi recatevi lì presto perchè chi prima arriva meglio alloggia.
whatthefunk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.