Rainbow Festival: per una Bolzano che non discrimina

Rainbow Festival: per una Bolzano che non discrimina

Abbiamo parlato con i promotori del Rainbow Festival Bolzano, in programma il 20-12 Giugno sui prati del Talvera. Gli organizzatori fanno parte della Pro-Positiv, associazione altoatesina di stampo sociale. In programma divulgazione ma anche gastronomia, musica e spettacolo!!

Come funziona la vostra associazione?

Noi ci occupiamo di HIV-AIDS, da oltre 20 anni siamo attivi nella regione per la prevenzione verso questa terribile malattia, e da novembre 2013 abbiamo inserito nel nostro statuto anche la questione dell’omosessualità.

Questo evento unirà entrambe le questioni: la lotta alle discriminazioni sia legate all’AIDS che all’omofobia.

Non credete che ultimamente si parli poco di questa malattia, che tuttavia continua ad essere presente in tutto il mondo?

Si è vero, se per l’omofobia esistono fortunatamente molte iniziative, per l’AIDS risulta sempre più difficile farsi sentire. Ciononostante noi ci impegniamo tutto l’anno non solo a sostenere le persone che ne vengono colpite, ma anche a sensibilizzare l’opinione pubblica in merito.

Siete presenti anche nelle scuole?

Si certamente. Periodicamente ci proponiamo ai vari istituti e spesso veniamo chiamati per discutere di questo tema con i ragazzi.

propositiv

L’informazione è importante, ma è anche possibile effettuare il test HIV nella vostra sede?

Si chiama Fast-Test, è un test completamente gratuito e offriamo anche un opportuno supporto psicologico. Per qualunque problematica o semplice dubbio noi siamo qui, in via Bari 14/c a Bolzano, dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00.

E così avete organizzato il Rainbow festival..

Si, il 20 e il 21 di Giugno saremo presenti ai prati del Talvera con l’intenzione di sensibilizzare il più possibile i bolzanini su questi temi, che magari saranno sensibili, spiacevoli, ma sono veri.

Da una parte la prevenzione verso l’HIV-AIDS e dall’altra la lotta alle discriminazioni di genere legate all’omo e transfobia. Contro l’emarginazione e la disinformazione noi proponiamo dialogo e riflessione, accompagnati anche da momenti ricreativi, con stand gastronomici e animazione per i bambini.

QUI il programma della manifestazione

Per chi fosse interessato a maggiori informazioni è possibile contattare l’associazione Pro Positiv al numero di telefono 0471 932200 oppure via email all’indirizzo info@propositiv.bz.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.