Merano da scoprire: il giardino dei suoni nella città incantata

Merano da scoprire: il giardino dei suoni nella città incantata

Merano città dei giardini!

Vero, dal Trauttmansdorff ai giardini di Sissi, Merano da tipica cittadina tedesca ama il verde e i giardini cittadini ben curati. Ce ne è uno però che pochi conoscono: il Giardino dei suoni.

0110
Dopo una spensierata passeggiata tra le vie del centro portatevi all’incrocio tra via Goethe e via Verdi, a 200 metri dall’inizio dei portici (ci sono due parcheggi li accanto: uno interrato, l’altro all’aperto).
Si parte seguendo via Giuseppe Verdi verso nord, ossia puntando le alture della Venosta e proseguite tenendo alla vostra destra la collina di Tirolo. In breve tempo, passeggiando tra meletti e villette di ogni genere e stile (molto diffuso il liberty) grazie ad un leggero falsopiano continuo vi troverete abbastanza in alto per godervi la valle dell’Adige unirsi al Passirio. Due chilometri e mezzo e sarete giunti all’incrocio con via Laurin che vi riporterà verso la città: seguitela per circa 300 metri fino a quando vedrete una stretta via sterrata proseguire parallela alla vostra: se volete potete seguire quella, che vi porterà, immersi nella campagna, fino a via Goethe (10 minuti di cammino), altrimenti percorrete quella asfaltata fino all’ospedale.

0110
Eccoci arrivati! all’incrocio tra via Goethe e via Laurin c’è la clinica Martinsbrunn che possiede un giardino che fa al caso vostro. Si tratta di un’oasi nel verde nella quale potete rilassarvi passeggiando tranquillamente accompagnati dalle note della più nobile musica classica, sia alla mattina (tra le 10 e le 11.30) che al pomeriggio (tra le 15.30 e le 16.30). In estate all’interno del parco vengono inoltre organizzati concerti, esposizioni e letture.
0110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.